18 marzo 2014 per Fausto e Jaio

Martedì 18 marzo saremo presenti all’iniziativa in memoria di Fausto e Jaio in via Mancinelli, invitiamo tutti a partecipare – e a portare la bici, se ha bisogno di manutenzione o riparazioni facili!

Segnaliamo inoltre gli ultimissimi arrivi in cicloteca, disponibili per prestito o consultazione:

“Città comune – Autogoverno e partecipazione nell’era globale” [M. Smeriglio, edizioni DeriveApprodi] ; “L’onda anomala – alla ricerca dell’autopolitica” [C. Arruzza, G. Calella, S. Cannavò, D. D'Ambra, A. Montefusco, G. Sestili, M. Tomba, G. Vertova] ;  “Debiti illegittimi e diritto all’insolvenza – quando sono le banche a dettare le politiche pubbliche” [F. Chesnais, edizioni DeriveApprodi] ; “ECOinCITTÀ – Guida agli stili di vita sostenibili – Milano” [M. Fiordaliso, edizioni L'aurora]  ;  “Corso di ciclismo sportivo” [M. Angeli, de Vecchi editore] .

Grazie di cuore agli amici di Matteo, per il sostegno

Nell’ultimo anno la ciclofficina ha avuto alcune spese eccezionali (oltre al materiale ciclico e le birrette): il contributo in materiale e fondi alla campagna Luci su Rosarno (che continua anche quest’anno), un‘impegnativa ristrutturazione che ci ha permesso di migliorare l’ambiente di lavoro (e ci ha insegnato che il disordine non si crea né si distrugge, ma si trasforma!) , l’acquisto di alcune copie del libro per i vent’anni della critical mass (a disposizione in Cicloteca).

Siamo un progetto autogestito, e questi interventi non sarebbero stati possibili senza le donazioni di quanti hanno scelto di sostenerci.

In particolare, vogliamo ringraziare di cuore gli amici e i colleghi di Matteo Faleschini, lavoratore di Unimi purtroppo venuto a mancare nel 2008. Non solo per la sostanziosa donazione collettiva (che ci hanno rinnovato per il secondo anno), ma soprattutto per lo spirito con cui è fatta: ricordare Matteo sostenendo un progetto che si concilia con il suo modo di essere. Era infatti un appassionato di bici nell’uso quotidiano e come cicloturista, e in qualche occasione era passato dalla ciclofficina per un aiuto meccanico. Lo ricordiamo volentieri con le parole dei suoi amici: appassionato di informatica, di passeggiate in montagna, gran giocatore di Go e tanto altro, amava andare in bici tutti i giorni per andare al lavoro. Matteo con il suo carattere pacifico e i suoi atti di silenziosa generosita’ ha colpito cosi’ tante persone che chi lo ha conosciuto ne serba un ricordo intimo indelebile e affettuoso.

Grazie ancora per il sostegno, è anche per gesti come questo che continuiamo volentieri a sporcarci le mani!

Ciclofficina Ruota Libera

Immagine

Corsi di Ciclomeccanica al Parco Lambro!

Corsi di Ciclomeccanica al Parco Lambro!

Per il momento non siamo in grado di fare un bis dei corsi di cicloriparazione di ottobre; vi proponiamo però un’altra iniziativa, sempre gratuita, che si terrà tutti i lunedì a partire da lunedì 27 gennaio, dalle 17.30 alle 19.30, in Cascina Biblioteca, nei pressi del parco Lambro!

Per adesioni e informazioni:
luca.rivabene@cascinabiblioteca.it
3406133953

http://molinosangregorio.teamartist.com/2014/01/13/ciclomeccanica-2-1/

Venerdi’ 10 gennaio 2014 ciclofficina chiusa

Care e cari,

Venerdi’ 1o gennaio la ciclofficina e’ chiusa, ci vediamo venerdi’ 17 gennaio :)

 

CORSI DI CICLORIPARAZIONE… A RUOTA LIBERA!

TORNANO I CORSI DI MECCANICA IN CICLOFFICINA RUOTA LIBERA!

(gratuiti e aperti a tutti, ma un’offerta per mandare avanti il progetto è sempre bene accetta! Iscriviti scrivendo a sveglia_cittastudi@inventati.org ! Qui il volantino !)

ti aspettiamo nel cortile interno della Facoltà di Agraria, via Celoria 2.

DSC_4161

LUNEDI’ 21 OTTOBRE
M-check + freni

MARTEDI’ 22 OTTOBRE
camera d’aria + centratura ruote

MERCOLEDI’ 23 OTTOBRE
cambio + catena

GIOVEDI’ 24 OTTOBRE
movimento centrale + mozzi

i corsi si terranno dalle 17.30 alle 19.30 , con ogni tempo! se hai una bici rotta, portala: la parte pratica del corso può essere l’occasione per ripararla!

ogni giorno a richiesta corsi avanzati su cuscinetti a sfera, componenti della trasmissione, dinamo o argomenti a scelta (NB: non fiXiamo ruote, preferiamo liberarle :)

VENERDÌ 25 FESTA! Aperitivo, birrette, restyling (se sai disegnare e vuoi darci una mano ti accogliamo a braccia aperte) e riparazioni garantite.

*In vendita scontata in ciclofficina il libro CRITICAL MASS – noi siamo il traffico per il  ventennale della massa critica, e cicloteca a disposizione ogni giorno del corso (è appena arrivato anche La strage di Stato , contro-inchiesta storica su piazza Fontana e la strategia della tensione)!

Domenica 29 settembre Campionati di ciclomeccanica e Asta bici riparate

Una volta l’anno avete la possibilità di comprare una bici usata che sicuramente non è rubata e contemporaneamente di finanziare un progetto benefico.
Questa’anno l’asta dell’usato dopo i campionati di ciclomeccanica sarà devoluta al progetto “Iocisto”, più specificamente alla ciclofficna di Rignano Garganico, che opera in una zona rurale dove i braccianti usano la bici come unico mezzo di trasporto.

ore 17.00 premiazioni del campionato di ciclomeccanica e presentazione delle bici rimesse a nuovo
ore 18.00 asta dell’usato, condotta da Roberto Peia e Michele Cafaggi.

Domenica 29 settembre, Cascina Monluè Via monluè 75 dalla mattinata per assistere alla gara, e in serata per fare l’affare!
https://www.facebook.com/events/160825470771648/
http://campionaticiclomeccanica.wordpress.com/

LIBER – solone del libro autoprodotto 28 -29 settembre

liberliber

Ciclamici,

Giunta alla sua terza edizione promoviamo mediante la nostra ciclioteca una salone interessante ed unico sia per il panorama milanese che italiano: LIBER.

LIBER –i libri liberi-

Il salone dell’editoria creativa e autoprodotta

Milano, 28-29 Settembre 2013

presso “La Scighera”, via Candiani 131, zona Bovisa.

(dalle 14,00 alle 23,00. Ingresso libero con tessera arci)

http://www.libersalone.altervista.org

Ecco il TERZO Salone dell’Editoria Creativa e Autoprodotta,

dove troverete un mondo editoriale decisamente poco allineato. Libri cuciti a mano, libri realizzati con cartoni dei supermercati, libri fatti con le buste usate, libri a fisarmonica, libri da taschino, libri autoprodotti dall’inizio alla fine, libri che si lanciano oltre lo steccato di qualsiasi bon-ton editoriale alla volta di nuove sperimentazioni e invenzioni. Ma attenzione: libri veri, libri da leggere, con piccole tirature e distribuiti realmente in maniera casalinga e creativa.
Per la terza edizione di LIBER, diversi editori creativi, pazzi funamboli che giocano con le mille variazioni sul tema dell’oggetto libro, si riuniscono per mostrare, scambiare, vendere una diversa editoria, un’eco-editoria ribelle e riciclata, una piccola sfida gentile alla serialità diffusa.

 

Aiutateci a diffondere questa iniziativa totalmente autogestita, senza sponsor o patrocini di alcun genere.

 

Ci vediamo lì!!!!!